Calcio, scontri Pisa / Tonelli: «Così non si risolve il problema ordine pubblico» (AGENZIE)

ANSA

Calcio: scontri Pisa; sindacato Sap, impensabile non punire

(ANSA) – FIRENZE, 19 SET – ”
Di questo passo sara’ impossibile, in Italia, risolvere i problemi relativi all’ordine pubblico e trovare una soluzione alla violenza negli stadi”
. Cosi’ in una nota il segretario generale del Sap, Gianni Tonelli, in seguito alla decisione di rimettere in liberta’ gli ultras del Pisa arrestati il 17 settembre a Empoli negli scontri in occasione della partita Pisa-Brescia. ”
Non siamo qui ad invocare ‘politiche repressive’ da parte delle Forze dell’Ordine, affatto. Ma non e’ pensabile che resti impunito chi ha commesso reati di resistenza, danneggiamento e lesioni aggravate a pubblico ufficiale per futili motivi (non per necessita’) e per il solo gusto di turbare l’ordine e arrecare danno”
aggiunge Tonelli, secondo cui ”
gli agenti ‘sbattuti’ in strada rischiano la propria vita ogni giorno, come accadde a Raciti, e non e’ giusto che continuino ad affrontare le bande di irresponsabili rimesse puntualmente in liberta’ il giorno dopo: cosi’ viene tutto vanificato”
. ”
Se la situazione non cambiera’ al piu’ presto e’ inutile continuare a piangere lacrime di coccodrillo – sostiene ancora – perche’ quegli ultras, molto probabilmente, torneranno a perpetrare con ancora piu’ violenza scontri e tafferugli contro le Forze dell’Ordine. Sempre che non operi prima la prescrizione per i ‘normali’ ritardi, voluti o meno, di questi procedimenti…”
.
(ANSA). COM-GUN/DLM 19-SET-16 16:46 NNNN


IL VELINO

Calcio, scontri Pisa / Tonelli (Sindacato Polizia): ”
Cosi’ non si risolve problema ordine pubblico”



Non siamo qui ad invocare ‘politiche repressive’ da parte delle Forze dell’Ordine, affatto. Ma non e’ pensabile che resti impunito chi ha commesso reati di resistenza”
(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 19 SET – ”
Di questo passo sara’ impossibile, in Italia, risolvere i problemi relativi all’ordine pubblico e trovare una soluzione alla violenza negli stadi”
. Cosi’ in una nota il segretario Generale del Sap, Gianni Tonelli, in seguito alla decisione di rimettere in liberta’ gli ultras del Pisa arrestati il 17 settembre a Empoli negli scontri in occasione della partita Pisa-Brescia. ”
Non siamo qui ad invocare ‘politiche repressive’ da parte delle Forze dell’Ordine, affatto. Ma non e’ pensabile che resti impunito chi ha commesso reati di resistenza, danneggiamento e lesioni aggravate a pubblico ufficiale per futili motivi (non per necessita’) e per il solo gusto di turbare l’ordine e arrecare danno”
aggiunge Tonelli secondo cui ”
gli agenti ‘sbattuti’ in strada rischiano la propria vita ogni giorno, come accadde a Raciti, e non e’ giusto che continuino ad affrontare le bande di irresponsabili rimesse puntualmente in liberta’ il giorno dopo: cosi’ viene tutto vanificato”
. ”
Se la situazione non cambiera’ al piu’ presto e’ inutile continuare a piangere lacrime di coccodrillo perche’ quegli ultras, molto probabilmente, torneranno a perpetrare con ancora piu’ violenza scontri e tafferugli contro le Forze dell’Ordine. Sempre che non operi prima la prescrizione per i ‘normali’ ritardi, voluti o meno, di questi procedimenti…”
conclude Tonelli. (com/onp) 164519 SET 16 NNNN

Firenze Post

Written By
More from pa0l0

Lascia un commento